PremiumCinema - 26/09/17

Nota: Questo Canale necessita di un Abbonamento. Consulta il sito ufficiale per informazioni..

La mia africa

La giovane Karen (Maryl Streep), nel 1913 parte per il Kenya dove sposerà il barone Bror Blixen (Klaus Maria Brandauer), fratello del suo nobile ma rozzo ex amante. La donna ritroverà l’onoribilità ed il barone, con i guadagni ottenuti dalla famiglia di Karen avvierà una piantagione di caffè. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young, Durante il viaggio Karen conoscerà l’affascinante Denys Finch Hatton (Robert Redford), un avventuriero che vive a stretto contatto con la natura e gli indigeni. In più occasioni le loro vite si incroceranno, ma sarà solo quando Karen, dopo tanti tradimenti, sofferenze e sue continue assenze caccerà di casa il marito donnaiolo, che tra loro due... “La mia Africa”, film biografico diretto da Sydney Pollack nel 1985 è ispirato all'omonimo romanzo autobiografico della scrittrice Danese Karen Blixen e ne rispetta, salvo alcune varianti, i fatti realmente accaduti. Il film ha conquistato ben sette premi Oscar (film, regia, musica, scenografie, sceneggiatura, suono, fotografia), tre Golden Globe oltre a molti altri riconoscimenti. Nel cast ricordiamo: Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 00:42:00 2017-09-26 03:22:00 Europe/Rome La mia africa La giovane Karen (Maryl Streep), nel 1913 parte per il Kenya dove sposerà il barone Bror Blixen (Klaus Maria Brandauer), fratello del suo nobile ma rozzo ex amante. La donna ritroverà l’onoribilità ed il barone, con i guadagni ottenuti dalla famiglia di Karen avvierà una piantagione di caffè. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young, Durante il viaggio Karen conoscerà l’affascinante Denys Finch Hatton (Robert Redford), un avventuriero che vive a stretto contatto con la natura e gli indigeni. In più occasioni le loro vite si incroceranno, ma sarà solo quando Karen, dopo tanti tradimenti, sofferenze e sue continue assenze caccerà di casa il marito donnaiolo, che tra loro due... “La mia Africa”, film biografico diretto da Sydney Pollack nel 1985 è ispirato all'omonimo romanzo autobiografico della scrittrice Danese Karen Blixen e ne rispetta, salvo alcune varianti, i fatti realmente accaduti. Il film ha conquistato ben sette premi Oscar (film, regia, musica, scenografie, sceneggiatura, suono, fotografia), tre Golden Globe oltre a molti altri riconoscimenti. Nel cast ricordiamo: Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Mio fratello e' figlio unico

Latina, 1962. Accio (Elio Germano) è la disperazione di casa: scontroso, attaccabrighe, sempre pronto alla battuta. L'idea del padre (Massimo Popolizio), operaio in fabbrica, e della madre (Angela Finocchiaro), casalinga sempre pronta a lavoretti saltuario di merceria, è quella di farlo diventare prete. Il ragazzo invece mal sopporta l'ambiente seminaristico tanto da rinunciare agli studi e tornare in famiglia. A Latina il giovane inizia a frequentare Mario (Luca Zingaretti) fascista, vero e proprio mentore per la strada politica intrapresa da Accio, che finisce per iscriversi all'MSI. Tutto il contrario del fratello, Manrico (Riccardo Scamarcio), bello, carismatico, amato da tutti e soprattutto comunista, pronto alla lotta operaia. Costretti a vivere sotto lo stesso tetto i due giovani si troveranno a percorrere strade differenti, vivendo un confronto senza fine in una stagione fatta di grandi passioni, fughe e ritorni. "Mio fratello è figlio unico", è tratto dal romanzo "Il fasciocomunista" di Antonio Pennacchi il film, firmato dal regista  Daniele Lucchetti ("Dillo con parole mie", "Il portaborse") e sceneggiato dagli inseparabili Sandro Petraglia e Stefano Rulli ("Romanzo criminale", "La meglio gioventù"). Qui il regista genera il miglior compromesso possibile tra lo spaccato d'epoca e il rapporto tra i due fratelli, in una Latina arida e provinciale dove ben si amalgamano le storie dei protagonisti. Sostenuta da un ritmo incalzante, la pellicola si distingue per il magnifico insieme di attori. Da Elio Germano, smisurato il suo talento, a Riccardo Scamarcio, assai credibile nel ruolo di operaio - Don Giovanni. Accanto ai due una cornice di interpreti davvero bravissimi: su tutti Angela Finocchiaro ("Lezioni di volo", "La bestia nel cuore"), Massimo Popolizio ("Romanzo criminale", "Le affinità elettive") e Luca Zingaretti ("Il commissario Montalbano", "I giorni dell'abbandono")
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 03:22:00 2017-09-26 05:06:00 Europe/Rome Mio fratello e' figlio unico Latina, 1962. Accio (Elio Germano) è la disperazione di casa: scontroso, attaccabrighe, sempre pronto alla battuta. L'idea del padre (Massimo Popolizio), operaio in fabbrica, e della madre (Angela Finocchiaro), casalinga sempre pronta a lavoretti saltuario di merceria, è quella di farlo diventare prete. Il ragazzo invece mal sopporta l'ambiente seminaristico tanto da rinunciare agli studi e tornare in famiglia. A Latina il giovane inizia a frequentare Mario (Luca Zingaretti) fascista, vero e proprio mentore per la strada politica intrapresa da Accio, che finisce per iscriversi all'MSI. Tutto il contrario del fratello, Manrico (Riccardo Scamarcio), bello, carismatico, amato da tutti e soprattutto comunista, pronto alla lotta operaia. Costretti a vivere sotto lo stesso tetto i due giovani si troveranno a percorrere strade differenti, vivendo un confronto senza fine in una stagione fatta di grandi passioni, fughe e ritorni. "Mio fratello è figlio unico", è tratto dal romanzo "Il fasciocomunista" di Antonio Pennacchi il film, firmato dal regista  Daniele Lucchetti ("Dillo con parole mie", "Il portaborse") e sceneggiato dagli inseparabili Sandro Petraglia e Stefano Rulli ("Romanzo criminale", "La meglio gioventù"). Qui il regista genera il miglior compromesso possibile tra lo spaccato d'epoca e il rapporto tra i due fratelli, in una Latina arida e provinciale dove ben si amalgamano le storie dei protagonisti. Sostenuta da un ritmo incalzante, la pellicola si distingue per il magnifico insieme di attori. Da Elio Germano, smisurato il suo talento, a Riccardo Scamarcio, assai credibile nel ruolo di operaio - Don Giovanni. Accanto ai due una cornice di interpreti davvero bravissimi: su tutti Angela Finocchiaro ("Lezioni di volo", "La bestia nel cuore"), Massimo Popolizio ("Romanzo criminale", "Le affinità elettive") e Luca Zingaretti ("Il commissario Montalbano", "I giorni dell'abbandono") PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Un caimano nel soggiorno

VISIONE CONSIGLIATA CON LA PRESENZA DI UN ADULTO. Un gruppo di trentenni londinesi single e nevrotici si barcamena tra storie piu' o meno improbabili ed effimere. Il dongiovanni Will si e' innamorato di una francese. Billy crede al colpo di fulmine, ma sa che e' difficile esserne vittima. Frank ama Daphne, che pero' non lo ricambia. Graham ha preso una cotta per un modello di dieci anni piu' giovane di lui. Sam Miller Emmanuelle Beart, Sean Gallagher, Daniel Lapaine, Daniela Nardini
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 05:06:00 2017-09-26 06:30:00 Europe/Rome Un caimano nel soggiorno VISIONE CONSIGLIATA CON LA PRESENZA DI UN ADULTO. Un gruppo di trentenni londinesi single e nevrotici si barcamena tra storie piu' o meno improbabili ed effimere. Il dongiovanni Will si e' innamorato di una francese. Billy crede al colpo di fulmine, ma sa che e' difficile esserne vittima. Frank ama Daphne, che pero' non lo ricambia. Graham ha preso una cotta per un modello di dieci anni piu' giovane di lui. Sam Miller Emmanuelle Beart, Sean Gallagher, Daniel Lapaine, Daniela Nardini PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





La mia africa

La giovane Karen (Maryl Streep), nel 1913 parte per il Kenya dove sposerà il barone Bror Blixen (Klaus Maria Brandauer), fratello del suo nobile ma rozzo ex amante. La donna ritroverà l’onoribilità ed il barone, con i guadagni ottenuti dalla famiglia di Karen avvierà una piantagione di caffè. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young, Durante il viaggio Karen conoscerà l’affascinante Denys Finch Hatton (Robert Redford), un avventuriero che vive a stretto contatto con la natura e gli indigeni. In più occasioni le loro vite si incroceranno, ma sarà solo quando Karen, dopo tanti tradimenti, sofferenze e sue continue assenze caccerà di casa il marito donnaiolo, che tra loro due... “La mia Africa”, film biografico diretto da Sydney Pollack nel 1985 è ispirato all'omonimo romanzo autobiografico della scrittrice Danese Karen Blixen e ne rispetta, salvo alcune varianti, i fatti realmente accaduti. Il film ha conquistato ben sette premi Oscar (film, regia, musica, scenografie, sceneggiatura, suono, fotografia), tre Golden Globe oltre a molti altri riconoscimenti. Nel cast ricordiamo: Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 06:30:00 2017-09-26 09:13:00 Europe/Rome La mia africa La giovane Karen (Maryl Streep), nel 1913 parte per il Kenya dove sposerà il barone Bror Blixen (Klaus Maria Brandauer), fratello del suo nobile ma rozzo ex amante. La donna ritroverà l’onoribilità ed il barone, con i guadagni ottenuti dalla famiglia di Karen avvierà una piantagione di caffè. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young, Durante il viaggio Karen conoscerà l’affascinante Denys Finch Hatton (Robert Redford), un avventuriero che vive a stretto contatto con la natura e gli indigeni. In più occasioni le loro vite si incroceranno, ma sarà solo quando Karen, dopo tanti tradimenti, sofferenze e sue continue assenze caccerà di casa il marito donnaiolo, che tra loro due... “La mia Africa”, film biografico diretto da Sydney Pollack nel 1985 è ispirato all'omonimo romanzo autobiografico della scrittrice Danese Karen Blixen e ne rispetta, salvo alcune varianti, i fatti realmente accaduti. Il film ha conquistato ben sette premi Oscar (film, regia, musica, scenografie, sceneggiatura, suono, fotografia), tre Golden Globe oltre a molti altri riconoscimenti. Nel cast ricordiamo: Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young. Michael Kitchen (Berkeley Cole), Shane Rimmer (Belknap), Malick Bowens (Farah), Joseph Thiaka (Kamante), Stephen Kinyanjui (Chief Kinanjui), Michael Gough (Baron Delamere), Suzanna Hamilton (Felicity), Rachel Kempson, Graham Crowden, Benny Young PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Passato prossimo

Un fine settimana invernale (presente) ed uno estivo (passato) si intrecciano in una serie continua di flashback, che raccontano le vite di cinque amici: Claudia (Paola Cortellesi), Andrea (Claudio Santamaria), Edoardo (Ignazio Oliva), Carola (Valentina Cervi) e Gianmaria (Claudio Gioè). Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica), Claudia sta per vendere la villa di famiglia , ed è qui che invita e si rincontrano gli amici, in quel luogo per tutti così carico di significativo. Sarà l'occasione per confrontarsi tra loro, per riflettere e rivedere i sogni, le aspettative..."Passato Prossimo" opera prima della regista Maria Sole Tognazzi che ha vinto nel 2003 il Nastro d'argento come miglior regista esordiente. Nel cast  citiamo: Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica). Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 09:13:00 2017-09-26 10:40:00 Europe/Rome Passato prossimo Un fine settimana invernale (presente) ed uno estivo (passato) si intrecciano in una serie continua di flashback, che raccontano le vite di cinque amici: Claudia (Paola Cortellesi), Andrea (Claudio Santamaria), Edoardo (Ignazio Oliva), Carola (Valentina Cervi) e Gianmaria (Claudio Gioè). Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica), Claudia sta per vendere la villa di famiglia , ed è qui che invita e si rincontrano gli amici, in quel luogo per tutti così carico di significativo. Sarà l'occasione per confrontarsi tra loro, per riflettere e rivedere i sogni, le aspettative..."Passato Prossimo" opera prima della regista Maria Sole Tognazzi che ha vinto nel 2003 il Nastro d'argento come miglior regista esordiente. Nel cast  citiamo: Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica). Gianmarco Tognazzi (Alberto), Pierfrancesco Favino (Filippo), Francesca Figus (Francesca) e Alessia Barela (Monica) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Ti amo in tutte le lingue del mondo

Gilberto (Leonardo Pieraccioni) è un felice professore di ginnastica, la cui vita però è destinata a cambiare. Proprio mentre sta aspettando la moglie (Barbara Tabita) per festeggiare, con gli amici, il compleanno di lei, scopre che ha un amante... Dopo il divorzio, inizialmente distrutto, si trasferisce in casa del fratello Cateno (Giorgio Panariello), bidello ritardato in una scuola. Gilberto ci mette un po’ a riprendersi; nel frattempo è tampinato da Paolina (Giulia Elettra Gorietti), una sua allieva pazzamente innamorata di lui, che gli manda messaggini in cui dichiara di amarlo in tutte le lingue del mondo. Gilberto non sa come allontanarla senza ferire i suoi sentimenti, e il tutto si complica quando scopre che Paolina è la figlia di Margherita (Marjo Berasategui) con la quale ha iniziato una relazione dopo averla conosciuta in una riunione per scambisti dove era stato trascinato dal professore di matematica Anselmi (Rocco Papaleo)... "Ti amo in tutte le lingue del mondo", commedia del 2005 diretta ed interpretata da Leonardo Pieraccioni. Nel cast: Massimo Ceccherini (Padre Massimo), Francesco Guccini (il preside), Barbara Enrichi (Betty uno), Nicolas Vaporidis (Fidanzato di Paolina), Francesco Tricarico (Frate Francesco), Carlo Conti (uno dei frati)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 10:40:00 2017-09-26 12:27:00 Europe/Rome Ti amo in tutte le lingue del mondo Gilberto (Leonardo Pieraccioni) è un felice professore di ginnastica, la cui vita però è destinata a cambiare. Proprio mentre sta aspettando la moglie (Barbara Tabita) per festeggiare, con gli amici, il compleanno di lei, scopre che ha un amante... Dopo il divorzio, inizialmente distrutto, si trasferisce in casa del fratello Cateno (Giorgio Panariello), bidello ritardato in una scuola. Gilberto ci mette un po’ a riprendersi; nel frattempo è tampinato da Paolina (Giulia Elettra Gorietti), una sua allieva pazzamente innamorata di lui, che gli manda messaggini in cui dichiara di amarlo in tutte le lingue del mondo. Gilberto non sa come allontanarla senza ferire i suoi sentimenti, e il tutto si complica quando scopre che Paolina è la figlia di Margherita (Marjo Berasategui) con la quale ha iniziato una relazione dopo averla conosciuta in una riunione per scambisti dove era stato trascinato dal professore di matematica Anselmi (Rocco Papaleo)... "Ti amo in tutte le lingue del mondo", commedia del 2005 diretta ed interpretata da Leonardo Pieraccioni. Nel cast: Massimo Ceccherini (Padre Massimo), Francesco Guccini (il preside), Barbara Enrichi (Betty uno), Nicolas Vaporidis (Fidanzato di Paolina), Francesco Tricarico (Frate Francesco), Carlo Conti (uno dei frati) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Ligabue campovolo - il film

L'epocale concerto di Luciano Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia, svoltosi il 16 luglio 2011 di fronte a 120.000 persone che hanno fatto festa per due interi giorni, è stato immortalato anche in un film in 3D. Primo film concerto realizzato in Italia in 3D, 'Ligabue Campovolo' ci proietta all'interno della trascinante esperienza dell'evento, portandoci sul palco di fianco a Ligabue e contemporaneamente in mezzo al suo pubblico, per dare così a tutti la possibilità di essere spettatori. Il film compone un ritratto assolutamente inedito di Luciano Ligabue che nei luoghi in cui vive racconta se stesso, i suoi amici di sempre e la storia di un'amicizia con un manager ora e allora al suo fianco. Tra live e storie di vita vera, tra l'emozione dei musicisti prima di salire sul palco e quella dei fan accampati da giorni in attesa, nel film si aprono anche le porte su alcuni retroscena tra i più nascosti di un evento così immenso, difficoltà e imprevisti da affrontare prima di uno spettacolo complesso raccontato anche con momenti divertenti che sfiorano i toni della commedia."Ligabue Campovolo - il film 3D" è un documentario musicale diretto da Cristian Biondani e Marco Salom
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 12:27:00 2017-09-26 14:18:00 Europe/Rome Ligabue campovolo - il film L'epocale concerto di Luciano Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia, svoltosi il 16 luglio 2011 di fronte a 120.000 persone che hanno fatto festa per due interi giorni, è stato immortalato anche in un film in 3D. Primo film concerto realizzato in Italia in 3D, 'Ligabue Campovolo' ci proietta all'interno della trascinante esperienza dell'evento, portandoci sul palco di fianco a Ligabue e contemporaneamente in mezzo al suo pubblico, per dare così a tutti la possibilità di essere spettatori. Il film compone un ritratto assolutamente inedito di Luciano Ligabue che nei luoghi in cui vive racconta se stesso, i suoi amici di sempre e la storia di un'amicizia con un manager ora e allora al suo fianco. Tra live e storie di vita vera, tra l'emozione dei musicisti prima di salire sul palco e quella dei fan accampati da giorni in attesa, nel film si aprono anche le porte su alcuni retroscena tra i più nascosti di un evento così immenso, difficoltà e imprevisti da affrontare prima di uno spettacolo complesso raccontato anche con momenti divertenti che sfiorano i toni della commedia."Ligabue Campovolo - il film 3D" è un documentario musicale diretto da Cristian Biondani e Marco Salom PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Sing (Di g. Jennings)

In una società interamente popolata da animali, Buster Moon, un koala dall’ottimismo contagioso, decide di organizzare un talent-show per salvare dai debiti il suo teatro. Qui, si incrociano i destini dei cinque protagonisti, ognuno con una storia diversa: Rosita è un’indaffarata madre di 25 piccoli, Jhonny il sensibile figlio di un gangster, Ash una porcospina dall’animo punk, Meena un’elefantessa molto timida e infine Mike topino ambizioso che suona il sax. Grazie alla musica le loro vite non saranno più quelle di prima… Il film raccoglie oltre 85 hit, dagli anni 40’ al 2016. In particolare, alcuni pezzi sono un omaggio ai celeberrimi artisti scomparsi nel 2016: "Wake Me Up Before You Go-Go" di George Michael, "Hallelujah" di Leonard Cohen e "Under Pressure" in ricordo di David Bowie. Le maschere usate dalla gang di Big Daddy per celare la propria identità, riprendono i tratti di Snowball nel film Pets - Vita da animali. “Sing” è un film d'animazione del 2016 diretto da Garth Jennings e Christophe Lourdelet, prodotto da Illumination Entertainment. Con voci originali Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Tori Kelly, Scarlett Johansson, Seth MacFarlane
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 14:18:00 2017-09-26 16:06:00 Europe/Rome Sing (Di g. Jennings) In una società interamente popolata da animali, Buster Moon, un koala dall’ottimismo contagioso, decide di organizzare un talent-show per salvare dai debiti il suo teatro. Qui, si incrociano i destini dei cinque protagonisti, ognuno con una storia diversa: Rosita è un’indaffarata madre di 25 piccoli, Jhonny il sensibile figlio di un gangster, Ash una porcospina dall’animo punk, Meena un’elefantessa molto timida e infine Mike topino ambizioso che suona il sax. Grazie alla musica le loro vite non saranno più quelle di prima… Il film raccoglie oltre 85 hit, dagli anni 40’ al 2016. In particolare, alcuni pezzi sono un omaggio ai celeberrimi artisti scomparsi nel 2016: "Wake Me Up Before You Go-Go" di George Michael, "Hallelujah" di Leonard Cohen e "Under Pressure" in ricordo di David Bowie. Le maschere usate dalla gang di Big Daddy per celare la propria identità, riprendono i tratti di Snowball nel film Pets - Vita da animali. “Sing” è un film d'animazione del 2016 diretto da Garth Jennings e Christophe Lourdelet, prodotto da Illumination Entertainment. Con voci originali Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Tori Kelly, Scarlett Johansson, Seth MacFarlane PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





The legend of tarzan

John Clayton III, Lord Greystoke vive a Londra con la moglie Jane, ma la sua leggenda aleggia ancora tra i rami della giungla africana… La leggenda di un bambino rimasto orfano in fasce, adottato e cresciuto da una scimmia, senza avere alcun contatto con la civiltà. La leggenda di Tarzan. Nella giungla Tarzan ha lasciato amici e affetti, ma anche qualcuno che cova risentimento e medita vendetta. Convinto con l’inganno a ritornare in Congo, John riesuma il suo lato più selvaggio per salvare la vita della bella Jane. Tratto dal romanzo Tarzan delle Scimmie, la pellicola unisce agli elementi di fantasia, personaggi ed eventi storici realmente esistiti, come la schiavitù della popolazione locale. Alexander Skarsgård, che ha accettato il ruolo per impressionare il padre, grande fan di Tarzan, ha patito molto la dieta ferrea e i duri allenamenti imposti, tanto da dichiarare, scherzando, che nel sequel Tarzan prenderà peso, non avrà più gli addominali scolpiti, e le scene d’azione sostituite con l’eroe che si abbuffa di torte! Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L, “The Legend Of Tarzan” diretto da David Yates. Nel cast vediamo: Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L. Jackson (George Washington Williams), Christoph Waltz (Léon Rom), Djimon Hounsou (Capo Mbonga), Simon Russell Beale (Frum), Jim Broadbent (Primo ministro), Casper Crump (Capitano Kerchover), Hadley Fraser (John Clayton II). Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 16:06:00 2017-09-26 17:55:00 Europe/Rome The legend of tarzan John Clayton III, Lord Greystoke vive a Londra con la moglie Jane, ma la sua leggenda aleggia ancora tra i rami della giungla africana… La leggenda di un bambino rimasto orfano in fasce, adottato e cresciuto da una scimmia, senza avere alcun contatto con la civiltà. La leggenda di Tarzan. Nella giungla Tarzan ha lasciato amici e affetti, ma anche qualcuno che cova risentimento e medita vendetta. Convinto con l’inganno a ritornare in Congo, John riesuma il suo lato più selvaggio per salvare la vita della bella Jane. Tratto dal romanzo Tarzan delle Scimmie, la pellicola unisce agli elementi di fantasia, personaggi ed eventi storici realmente esistiti, come la schiavitù della popolazione locale. Alexander Skarsgård, che ha accettato il ruolo per impressionare il padre, grande fan di Tarzan, ha patito molto la dieta ferrea e i duri allenamenti imposti, tanto da dichiarare, scherzando, che nel sequel Tarzan prenderà peso, non avrà più gli addominali scolpiti, e le scene d’azione sostituite con l’eroe che si abbuffa di torte! Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L, “The Legend Of Tarzan” diretto da David Yates. Nel cast vediamo: Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L. Jackson (George Washington Williams), Christoph Waltz (Léon Rom), Djimon Hounsou (Capo Mbonga), Simon Russell Beale (Frum), Jim Broadbent (Primo ministro), Casper Crump (Capitano Kerchover), Hadley Fraser (John Clayton II). Alexander Skarsgård (Tarzan/John Clayton III), Margot Robbie (Jane Porter Clayton), Samuel L PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Pets - vita da animali

Loro sono i nostri piccoli batuffoli di pelo tutti coccolosi, un concentrato di tenerezza, dolcezza e allegria allo stato puro.. Ma cosa succede realmente quando chiudiamo la porta di casa e li lasciamo soli? Escono di nascosto per le strade di New York, attraversano le fogne, nuotano nell’Hudson e guidano un pullman sul ponte di Brooklyn.. O aspettano tranquillamente sul divano il nostro ritorno?. I creatori di Cattivissimo me e Minions, danno finalmente una risposta alla domanda che tutti gli umani si fanno: "ma cosa fa il mio cucciolo quando io non ci sono?Scaltri, sfrontati e organizzati sono gli animali protagonisti di questa esilarante pellicola, campione di incassi al botteghino e costellata di riferimenti e omaggi a tanti capolavori cinematografici: da Lilli e il Vagabondo a La vita è meravigliosa, da Grease a Gli uccelli di Hitchcock. “Pets - Vita da animali” (The Secret Life of Pets) è un film d'animazione del 2016 diretto da Chris Renaud e Yarrow Cheney, prodotto da Illumination Entertainment. Doppiatori italiani sono: Alessandro Cattelan (Max), Pasquale Petrolo (Duke), Francesco Mandelli (Nevosetto), Laura Chiatti (Gidget), Francesca Manicone (Katie)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 17:55:00 2017-09-26 19:27:00 Europe/Rome Pets - vita da animali Loro sono i nostri piccoli batuffoli di pelo tutti coccolosi, un concentrato di tenerezza, dolcezza e allegria allo stato puro.. Ma cosa succede realmente quando chiudiamo la porta di casa e li lasciamo soli? Escono di nascosto per le strade di New York, attraversano le fogne, nuotano nell’Hudson e guidano un pullman sul ponte di Brooklyn.. O aspettano tranquillamente sul divano il nostro ritorno?. I creatori di Cattivissimo me e Minions, danno finalmente una risposta alla domanda che tutti gli umani si fanno: "ma cosa fa il mio cucciolo quando io non ci sono?Scaltri, sfrontati e organizzati sono gli animali protagonisti di questa esilarante pellicola, campione di incassi al botteghino e costellata di riferimenti e omaggi a tanti capolavori cinematografici: da Lilli e il Vagabondo a La vita è meravigliosa, da Grease a Gli uccelli di Hitchcock. “Pets - Vita da animali” (The Secret Life of Pets) è un film d'animazione del 2016 diretto da Chris Renaud e Yarrow Cheney, prodotto da Illumination Entertainment. Doppiatori italiani sono: Alessandro Cattelan (Max), Pasquale Petrolo (Duke), Francesco Mandelli (Nevosetto), Laura Chiatti (Gidget), Francesca Manicone (Katie) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno






Se mi lasci non vale

Due uomini di mezza età, lasciati dalle rispettive compagne, si incontrano casualmente ed escogitano un diabolico piano di vendetta. Non tutto però va come previsto: nell’intreccio si inserisce uno squattrinato attore, che inizialmente dovrebbe interpretare solo un ruolo secondario nella farsa, e soprattutto.. all’amore non si comanda. Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi), Decima regia per Vincenzo Salemme, il film nasce da un'idea di Paolo Genovese e Martino Coli. Una commedia degli equivoci che ammicca al teatro, quello napoletano, ispirato al grande Eduardo De Filippo (nella cui compagnia Salemme aveva lavorato) e lo cita continuamente, grazie alla partecipazione del grandioso e dissacrante Buccirosso che fa ironia sul mestiere di attore.“Se mi lasci non vale" diretto da Vincenzo Salemme. Nel cast vediamo: Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi). Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 19:27:00 2017-09-26 21:15:00 Europe/Rome Se mi lasci non vale Due uomini di mezza età, lasciati dalle rispettive compagne, si incontrano casualmente ed escogitano un diabolico piano di vendetta. Non tutto però va come previsto: nell’intreccio si inserisce uno squattrinato attore, che inizialmente dovrebbe interpretare solo un ruolo secondario nella farsa, e soprattutto.. all’amore non si comanda. Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi), Decima regia per Vincenzo Salemme, il film nasce da un'idea di Paolo Genovese e Martino Coli. Una commedia degli equivoci che ammicca al teatro, quello napoletano, ispirato al grande Eduardo De Filippo (nella cui compagnia Salemme aveva lavorato) e lo cita continuamente, grazie alla partecipazione del grandioso e dissacrante Buccirosso che fa ironia sul mestiere di attore.“Se mi lasci non vale" diretto da Vincenzo Salemme. Nel cast vediamo: Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi). Vincenzo Salemme (Vincenzo), Paolo Calabresi (Paolo D'Ambrogio), Carlo Buccirosso (Alberto Giorgiazzi), Carlo Giuffré (Il padre di Paolo), Tosca D'Aquino (Federica), Serena Autieri (Sara Luchini), Veronica Mazza (Collega dell'agenzia di viaggi) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Repo men

Grazie agli enormi progressi tecnologici, nel futuro sarà possibile sostituire gli organi vitali mal funzionanti con organi artificiali. C'è però una sola casa produttrice che naturalmente si fa pagare profumatamente dai suoi clienti. Quando questi non pagano, sguinzaglia i suoi recuperatori di organi che, senza nessuna pietà, se lo riprendono lasciando alla propria sorte i malcapitati debitori.Remy (Jude Law) è il migliore fra tutti i recuperatori. Ma quando durante il servizio, un incidente lo costringe ad un trapianto di cuore, si ritroverà catapultato dall'altra parte della barricata... Thriller fantascientifico diretto nel 2010 da Miguel Sapochnik, e basato sull'omonimo romanzo di Eric Garcia. Al fianco del protagonista nel cast, citiamo Forest Whitaker (Jake Freivald), Alibe Braga (Beth), Liev Schreiber (Frank), Carice van Houten (Carol), Chandler Canterbury (Peter), Joe Pingue (Ray), Liza Lapira (Alva)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 21:15:00 2017-09-26 23:13:00 Europe/Rome Repo men Grazie agli enormi progressi tecnologici, nel futuro sarà possibile sostituire gli organi vitali mal funzionanti con organi artificiali. C'è però una sola casa produttrice che naturalmente si fa pagare profumatamente dai suoi clienti. Quando questi non pagano, sguinzaglia i suoi recuperatori di organi che, senza nessuna pietà, se lo riprendono lasciando alla propria sorte i malcapitati debitori.Remy (Jude Law) è il migliore fra tutti i recuperatori. Ma quando durante il servizio, un incidente lo costringe ad un trapianto di cuore, si ritroverà catapultato dall'altra parte della barricata... Thriller fantascientifico diretto nel 2010 da Miguel Sapochnik, e basato sull'omonimo romanzo di Eric Garcia. Al fianco del protagonista nel cast, citiamo Forest Whitaker (Jake Freivald), Alibe Braga (Beth), Liev Schreiber (Frank), Carice van Houten (Carol), Chandler Canterbury (Peter), Joe Pingue (Ray), Liza Lapira (Alva) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno





Divergent

In seguito a una grande guerra che ha distrutto le città e reso necessaria la riorganizzazione della società, gli esseri umani vengono divisi in cinque categorie, alle quali si appartiene non per diritto di nascita, ma per scelta al compimento della maggior età e in seguito a un test attitudinale: gli Intrepidi, gli Abneganti, i Pacifici, i Candidi e gli Eruditi. Per Beatrice Priorr è giunto il momento di scegliere, ma la strada non sembra così definita... Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews), La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di una trilogia della scrittrice americana Veronica Roth, pubblicato in Italia nel 2012. Nel 2014 Shailene Woodley riceve la candidatura come Miglior attrice ai Critics' Choice Movie Award e nel 2015 la Woodley e Theo James vincono il premio per il Miglior duetto ai People's Choice Awards. "Divergent" è un film del 2014 diretto da Neil Burger. Nel cast vediamo: Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews). Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews)
Aggiungi al Calendario 2017-09-26 23:13:00 2017-09-26 01:41:00 Europe/Rome Divergent In seguito a una grande guerra che ha distrutto le città e reso necessaria la riorganizzazione della società, gli esseri umani vengono divisi in cinque categorie, alle quali si appartiene non per diritto di nascita, ma per scelta al compimento della maggior età e in seguito a un test attitudinale: gli Intrepidi, gli Abneganti, i Pacifici, i Candidi e gli Eruditi. Per Beatrice Priorr è giunto il momento di scegliere, ma la strada non sembra così definita... Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews), La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di una trilogia della scrittrice americana Veronica Roth, pubblicato in Italia nel 2012. Nel 2014 Shailene Woodley riceve la candidatura come Miglior attrice ai Critics' Choice Movie Award e nel 2015 la Woodley e Theo James vincono il premio per il Miglior duetto ai People's Choice Awards. "Divergent" è un film del 2014 diretto da Neil Burger. Nel cast vediamo: Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews). Shailene Woodley (Beatrice 'Tris' Prior), Theo James (Tobias "Quattro" Eaton), Ashley Judd (Natalie Prior), Jai Courtney (Eric), Ray Stevenson (Marcus Eaton), Zoë Kravitz (Christina), Miles Teller (Peter), Tony Goldwyn (Andrew Prior), Ansel Elgort (Caleb Prior), Maggie Q (Tori Wu), Mekhi Phifer (Max), Kate Winslet (Jeanine Matthews) PremiumCinema - Guidatv.uno Guidatv.uno